Skip to main content

Carrello

storie

UN PROGETTO A QUATTRO MANI

La squadra di Toma&Tomi si prende un giorno di pausa, ma è una vacanza apparente perché si va a conoscere un nuovo progetto alle porte di Trento.

Tutti gli amanti del buon vino conoscono la tradizione a la filosofia dell’azienda agricola Foradori, a Mezzolombardo vicino a Trento. Elisabetta ci aspetta per parlarci assieme ad Irene, giovane e simpaticissima Casara, del loro progetto.

Affiancare al vino una piccola di produzione di formaggi naturali  a latte crudo, utilizzando il latte di 7 vacche di razza grigio alpina, razza di montagna, scelta volta a preservare il territorio e i luoghi dove la famiglia Foradori produce vino.  Alessia, Armi, Gina, Marizka, Neri, Selma e Marilù  pascolano per 6 mesi l’anno nelle vigne di Fontanasanta e mangiano in aggiunta lo straordinario fieno del Monte Baldo durante l’estate.

La simpatia di Irene ci ha subito impressionato, il suo racconto e l’amore per il suo lavoro, ci ha spiegato le diverse tecniche di produzione e di stagionatura dei formaggi, la scelta del latte crudo, la difesa del territorio montano. Irene era in partenza pronta a trasferire di li ad una settimana le vacche in malga per tutta l’estate; le caratteristiche organolettiche del latte estivo munto in alpeggio garantiscono una produzione di formaggio di altissima qualità.

La visita al piccolo caseificio si è conclusa con una interessante degustazione dei formaggi #aquattromani abbinati ad un fresco Manzoni Bianco, Foradori naturalmente.

Grazie Elisabetta e grazie Irene,  i formaggi assaggiati li trovate da Toma&Tomi. Loanna

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.